MALATTIE DELLA FOGLIA

    Se il tuo prato inglese viene dovutamente innaffiato e concimato ma comunque presenta un colore giallastro, molto probabilmente ciò è causato da una o più malattie alla foglia.
    Nel tuo prato ci sono molti organismi benefici, tuttavia ce ne sono diversi altri nocivi.
    Quelli nocivi sono forme parassitarie chiamate funghi. I funghi vivono nel terreno e sulle foglie infette per tutto l'anno.
    Questi funghi si alimentano sottraendo all'erba le sostanze nutrienti di cui hanno bisogno.
    La malattia si diffonde sul prato attraverso le spore. Queste spore vengono sparse da vento, aria, acqua e dal calpestio delle persone.
    La malattia può ricomparire di anno in anno se le circostanze favorevoli si ripresentano.

    Malattie della foglia
    CAUSE DELLE MALATTIE DELLA FOGLIA NEI PRATI INGLESI

    Devono essere presenti tre fattori affinchè la malattia della foglia si verifichi.
    Ci devono essere una pianta, in questo caso l'erba del prato, un agente patogeno, quindi un fungo ed un ambiente favorevole per la malattia.
    Se qualunque di questi fattori manca, i sintomi di malattia non saranno presenti.
    Anche con tutti e tre i fattori la malattia non si presenterà a meno che le circostanze favorevoli continuino in un lungo periodo di tempo.
    Alcune delle cause più comuni delle malattie della foglia sono le seguenti:

    • Lunghi periodi di caldo umido
    • Innaffiature notturne o abbondandi piogge serali. innaffiare di mattina fa si che l'umidità eccedente si volatilizzi con il calore del giorno. L'innaffiature notturna lascia le foglie dell'erba bagnate a lungo e questo crea l'ambiente ideale al diffondersi delle spore
    • Falciare quando il prato è bangnato favorisce la diffusione delle spore della malattia
    • Quando la lama del rasaerba è tagliente fa un taglio netto che guarisce rapidamente, a differenza di una lama non affilata. Quando la lama non è affilata strappa la foglia e fa un taglio dentellato. Questo richiede più tempo alla guarigione della foglia ed inoltre il taglio dentellato favorisce la diffusione delle spore della malattia.
    • Tagli troppo frequenti sottopongono il prato a stress e rendono il prato più suscettibile a malattie
    • Se alla pianta mancano le sostanze nutriente essenziali quali ad esempio l'azoto diventano più vulnerabili all'attacco di malattie

    ALCUNE FRA LE PIU' COMINI MALATTIE DELLA FOGLIA

    PUNTI SULLE FOGLIE (Helminthosproium) - Questa malattia si riconosce da piccoli punti di colore giallo con un bordo di colore scuro. Queste lesioni compaiono su tutta la superficie della foglia. La malattia si sviluppa quando il tempo è caldo e umido. Questa malattia si presenta spesso in prati inglesi falciati troppo frequentemente.

    DOLLAR SPOT (Sclerotinia Homeocarpa) - La Sclerotinia Homeocarpa più comunemente chiamata Dollar Spot è una malattia che si sviluppa nei prati inglesi durante il periodo caldo umido. Il fungo entra nelle piante del prato quando sono bagnate. Ferite grandi e colorate compaiono sulle foglie. E' visibile la sembianza di una clessidra sulla foglia. Le zone infettate formano piccoli cerchi simili a monete da un dollaro. Con il passare del tempo le varie zone danneggiate tenderanno ad unirsi formando grandi chiazze.

    RUGGINE DELLA FOGLIA - La ruggine della foglia si presenta sui prati inglesi nei periodi caldo umidi. La malattia colpisce le piante del prato particolarmente dopo una falciatura effettuata di sera e seguita da una abbondante innaffiatura notturna. In zone molto infestate il fungo danneggia il prato creando grandi zone circolari. Il controllo ravvicinato della pianta rivela che le foglie muoiono dalle punte giù con una linea viola brunastra che attraversa orizzontalmente la pianta.

    COME TRATTARE LE MALATTIE DELLA FOGLIA

    Un prato inglese che soffre le malattie della foglia è come noi quando abbiamo freddo. Non esiste un trattamento che possa curare il prato per cui bisognerà intervenire sui sintomi. E pur cercando di ridurre gli effetti, se le circostanze continuano ad essere favorevoli alle malattie queste si ripresenteranno più e più volte. Il miglior trattamento è impedire lo sviluppo della malattia intervenendo sulle condizioni che la causano. Come già spiegato prima affinchè una malattia si sviluppi essa ha bisogno di una pianta, di un agente patogeno e dell'ambiente adatto al suo svilupparsi. E' chiaro che l'unico fattore che possiamo cambiare sono le circostanze favorevoli allo sviluppo della malattia. Alcuni consigli per modificare tali circostanze sono i seguenti:

    • Evitare innaffiature notturne
    • Evitare falciature serali o notturne
    • Mantenere l'altezza di taglio fra i 5 e gli 8 centimetri
    • Assicurarsi che la lama del tagliaerba sia mantenuta affilata
    • Un prato inglese sano è la miglior difesa contro le malattie, per cui bisogna concimarlo regolarmente
    • Al di fuori del nostro controllo ci sono poi le condizioni climatiche ottimali che aiuteranno in maggior misura il prato far fronte alle malattie della foglia